Via Tabiano 26

43039  SALSOMAGGIORE TERME   (PARMA)


facebook
twitter
youtube
tripadvisor
instagram
punt

INFO & CONTATTI


Via Tabiano 26
43039 Salsomaggiore Terme 
(PARMA)


Email: info.bruna@gmail.com


Phone: +39 0524 565297

             + 39 339 8797 614

             + 39 338 7610 054

BRUNA

Bed&Breakfast

lopi1

​​​​Bruna

Bed&Breakfast


facebook
twitter
youtube
tripadvisor
instagram


Cosa vedere nei dintorni

viber
whatsapp-logo
mariotti2busseto.jpegcastellarquatocastelloFontanellatovigoleno-5-1150x647torrenteparmacolornotorrechiaraParma-Duomo-e-Battistero-tabiano-castello-660x3201laghetto.JPGTerme_berzieri
Una terra... tutta da scoprire

Da segnalare, nei dintorni, i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, tutti quanti situati nel raggio di 10 – 50 km.

La celebre Rocca Sanvitale di Fontanellato, la Rocca Meli Lupi di Soragna, la Rocca Viscontea di Castell’Arquato, i Castelli di Torrechiara, Gropparello e Vigoleno, la Fortezza di Bardi, la Reggia di Colorno, oltre al castello di Tabiano di proprietà privata,… sono soltanto alcuni dei più importanti nomi della storia della nostra zona.


A soli 20 km, un particolare accenno meritano le Terre di Giuseppe Verdi, con la Casa Natale e la Chiesa di S. Michele alle Roncole, il Teatro e Casa Barezzi a Busseto e la stupenda Villa di S. Agata, luoghi di visita indispensabili per gli amanti della musica lirica.


Di rilevante importanza è anche il Mondo Piccolo di Guareschi, il celebre scrittore padre di Don Camillo e Peppone, da scoprire tra i paesini della Bassa Parmense, adagiati sulle sponde del grande fiume Po. Nel raggio di  20 – 30 km.


Da non tralasciare anche gli itinerari enogastronomici: la Strada del Culatello di Zibello (oltre al Parmigiano-Reggiano e la Fortana del Taro), che si snoda nella Bassa Parmense lungo il Fiume Po, la Strada del Prosciutto di Parma (oltre ai vini dei Colli di Parma e al tartufo Nero di Fragno) nella fascia collinare, la Strada del Fungo Porcino di Borgotaro nella zona montana e la Strada dei Vini dei Colli Piacentini (oltre ai Salumi Tipici Piacentini e al Grana Padano).


Da Tabiano è inoltre possibile raggiungere agevolmente le più importanti città d’arte della zona (Parma, Piacenza, Cremona, Pavia, Mantova e Sabbioneta) e le arene estive dei Festival Lirici (Busseto, Vigoleno, Fontanellato).


Per gli amanti della natura non mancano di certo gli itinerari naturalistici nel Parco Fluviale dello Stirone, a 7 km da casa, vero e proprio museo all’aria aperta, o nel Parco Regionale dei Boschi di Carrega (25 km), ex residenza estiva della Duchessa Maria Luigia e riserva di caccia già al tempo dei Farnese, o più semplicemente, lungo i sentieri in collina, o le stradine di campagna, a piedi o in bicicletta, alla scoperta di sempre nuovi percorsi.


Salsomaggiore e Tabiano Terme, inoltre, sono strategicamente ubicate, infatti tutte la maggiori ed importanti città del Nord Italia si trovano in un raggio di 100/200 km: Milano, Bologna, Torino, Verona, Padova, Venezia, Firenze, Pisa, La Spezia, Genova, Le Cinque Terre… sono facilmente raggiungibili e visitabili, con il treno o con la macchina, anche in gite di un giorno.

Fidenza (8 km da casa) è uno snodo ferroviario molto importante: da qui è possibile prendere il treno diretto verso le maggiori città del Nord Italia senza preoccuparsi del traffico cittadino e dei parcheggi. In un’ora di viaggio si arriva a Milano o a Bologna, con il treno ad alta velocità in due ore si arriva a Firenze ed in 3 ore a Roma.

Per gli amanti dello shopping, all’uscita del casello autostradale di Fidenza è famosissimo il Fidenza Outlet Village, ben collegato anche dalla stazione ferroviaria con un servizio regolare di autobus. Inoltre, i mercati settimanali locali sono ottimi per fare diversi affari mentre i numerosi mercatini d’antiquariato offrono interessanti spunti sullo stile di vita italiana.


L’Italia intera, si sa, è terra di buon cibo e buon vino, ma Parma e la sua provincia si trovano proprio al cuore della buona tavola. Non a caso, quest’area è stata denominata “Food Valley Heart” e proprio a Parma è stata affidata l’Authority Alimentare Europea.

Parmigiano Reggiano, Prosciutto, Salame, Coppa, Culatello oppure vini come Lambrusco, Barbera Malvasia… La zona è ricca di trattorie, locali a volte un pò spartani, in cui è possibile gustare la vera cucina parmigiana a prezzi ragionevoli. Qui spesso s’incontrano gli abitanti del posto che si riuniscono per una cena in compagnia: l’ambiente assolutamente informale ed amichevole rende l’esperienza indimenticabile.

Durante l’estate, ai bordi delle strade, è facile incontrare cartelli che pubblicizzano feste campagnole. Si tratta di feste in cui si mangia all’aperto, in campagna, con intrattenimento musicale. Ci sono stand gastronomici di cibi rigorosamente locali in cui la “torta fritta”, accompagnata dal salume, è il piatto principale per eccellenza. Tutti vanno matti per la “torta fritta”: una specie di pasta di pane salata, lievitata e fritta con un risultato soffice e leggero. Da non perdere!